Articles

La fondazione del 10 ° secolo del Ducato di Normandia

Posted on

I Vichinghi in Normandia

La colonia vichinga della Senna, in gran parte danese, aveva Rolf (Rollo/Rollon)come leader da circa AD 887. Era il figlio di un Norwegianjarl. Senza dubbio, è stato sotto il suo impulso che, da circa thestart del 10 ° secolo, gli scandinavi è diventato attratto l ” idea ofsettling su una base a lungo termine nella zona. Nel 911 d.C., Rollo avviò i negoziati con il re Carlo il Semplice per formalizzare la sovranità normanna che già esisteva de facto nei territori del basso Mare. Ciò sfociò, nello stesso anno, nel Trattato di Saint-Clair-sur-Epte, in cui il re franco cedette ai Vichinghi un territorio corrispondente grosso modo agli eventuali dipartimenti francesi di Seine-Maritime ed Eure.

In cambio, Rollo accettò il cristianesimo e fu battezzato, eanche impegnato a impedire ad altri vichinghi di entrare nella Senna.

Questo trattato fu la fondazione dello stato normanno, con Rouenas un perno, e Rolf come “Jarl di Rouen” (Rudhuborg Jarl). Il termine “Duca” non doveva emergere fino al 1000 d. C.circa. Theprerogatives dello Jarl erano quelli di un conte Frankish, avendo la maggior parte dei thetributes del potere reale, che cosa è rimasto del patrimonio reale ed il controllo della chiesa incluso.

Contemporaneamente, altre forze vichinghe si stabilirono più a ovest,in particolare nel Cotentin (principalmente Hiberno-Norsefrom Irlanda, e Orcadi Vichinghi) e Bessin(principalmente danesi dal Danelaw inglese). Nel 924 d. C.e nel 933 d. C., lo Jarl di Rouen ottenne dal re dei Franchi il trasferimento di questi due territori, più quello di Avranchin,più a sud, per poter controllare questi ribelli e attivissimi vichinghi occidentali. Queste acquisizioni territoriali non furono completatefacilmente, poiché queste popolazioni avevano a lungo resistito a qualsiasi autorità centrale. Il periodo di occupazione bretone in Cotentinand Avranches (AD 867-927) ha lasciato pochissime tracce.

Alla conclusione di questa espansione, la Normandia copriva approssimativamente la sua area attuale. Rimasero solo due territori cuscinetto, che dovevano essere acquisiti successivamente: la terra di Talou, sul confine fiammingo (nel 996 d. C.) e Passais (intorno al fronte), sul confine meridiano (c. d. 1050). I confini normanni non hanno variato dal, che rappresenta la stabilità eccezionale in un Medioevo confini worldwere erano complesse e costantemente fluttuante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.